Archivi categoria: Autoproduzioni

COME TRASFORMARE IL SAPONE SOLIDO IN LIQUIDO

ricette-sapone_O2
Ingredienti:
sapone solido a pezzi o meglio a scaglie
acqua q.b. (circa sei volte tanto il peso del sapone)
Preparare con un coltello o con una grattugia le scaglie o i pezzetti di sapone (più sono piccoli meglio è)
Metterli in pentola, versare un po’ di acqua per far iniziare a sciogliere il sapone, accendere il fornello e mescolare un po’.
Fate sciogliere e amalgamare il tutto sul fuoco per circa un quarto d’ora, poi mescolate ancora aggiungendo ancora acqua man mano che il composto arriva a bollitura.
Cercate di far sciogliere tutti i pezzi di sapone mescolando e schiacciando i residui col cucchiaio.
Aggiungere altra acqua man mano che il composto inizia a bollire, continuare così fino a che la pasta non assume la consistenza dell’olio (deve mantenersi più liquida di un sapone liquido perché raffreddandosi si addenserà).
Fate raffreddare. Quando è tiepida frullare con un minipimer  e, se si desidera, aggiungere oli essenziali.
Versare quindi nei contenitori dispenser.
Il sapone liquido è pronto!

CERETTA ARABA – 2 – QUELLA DA STENDERE

Ingredienti:
240 g di zucchero bianco
60 g di succo filtrato di limone

Mettete in una casseruola gli ingredienti, fateli sciogliere e poi bollire per circa quindici minuti.
Versate in un contenitore dove lascerete raffreddare.

Una volta solidificata potrete scaldarla con uno scalda cera, in questo caso il contenitore dovrà essere della misura adatta, altrimenti conservatela in un contenitore di vetro o metallo che scalderete in una pentola di acqua calda a bagnomaria.

Sstendetela con una spatola sulla pelle nel verso del pelo e asportatela con le strisce di tessuto che vengono utilizzate normalmente per la ceretta
ceretta-inguine2

CERETTA ARABA – 1 – LA PALLINA

ImmagineCERETTA ARABA

ingredienti:
1 bicchiere di zucchero
succo di 1/2 limone
1 bicchiere scarso di acqua
1 cucchiaio di sale

Mettete gli ingredienti in una padella e fate sciogliere a fuoco medio, girando continuamente finché il colore non sarà diventato ambrato.
Bagnate un piano di marmo con dell’acqua fredda. Versate la cera sul piano bagnato e con un cucchiaio portate le estremità della cera verso il centro, in modo da raffreddarla uniformemente. Far riposare qualche secondo ma non lasciare raffreddare o diventerà troppo dura.
Quando sarà meno calda, prendetela con le mani bagnate e lavoratela tirandola e ricompattandola, aggiungendo all’occorrenza altre gocce di acqua fredda, finché non sarà diventata una massa elastica di colore chiaro opaco.

Può anche essere conservata nel frigorifero in sacchetti di plastica e all’occorrenza riscaldata nel microonde per qualche secondo.

La pallina ottenuta va utilizzata così:
1) farla aderire alla pelle contropelo
2) stenderla con le dita nel verso del pelo
3) tirarla nel verso del pelo

DETERSIVO LIQUIDO PER LAVATRICE

945337_10201749101036016_1119495317_nIngredienti:
– 200 gr di sapone di marsiglia
– 5 litri di acqua
– 100 gr di soda solvay
– 100 gr di bicarbonato di sodio

Procedimento:
Grattuggiare il sapone di marsiglia in scaglie.
Portare ad ebollizione 2 litri di acqua ed aggiungere le scaglie di sapone, lasciar intiepidire ed aggiungere la soda solvay ed il bicarbonato.
Aggiungere la rimanenza dell’acqua e frullare con il minipimer il composto per un minuto.
Imbottigliere ed utilizzare.

FACCIAMO IL DIDO’

ImmagineIngredienti:
– 1 bicchiere di sale fino
– 1 bustina di vanillina
– 2 bicchieri di acqua
– 2 bicchieri di farina bianca
– 2 cucchiai di olio
– 2 cucchiaini di cremor tartaro
– Colorante.

Sciogliere in acqua il colorante e il sale.
Aggiungere la farina, la vanillina, il cremor tartaro e olio.
Frullare il tutto e cuocerlo in pentola antiaderente per qualche minuto, fino a che il composto non avrà una consistenza pastosa e non si staccherà autonomamente dai bordi della pentola.
Lasciar raffreddare.

Ogni pallina della foto è 1/4 della dose.

DETERSIVO LAVATRICE

Ingredienti:
5 litri d’acqua
200 grammi di sapone vegetale in scaglie MARSIGLIA
100 grammi di BICARBONATO di sodio
25 gocce di olio essenziale alla LAVANDA

Procedimento:

Portate ad ebollizione l’acqua all’interno di una pentola capiente. Versate mano a mano il sapone vegetale in SCAGLIE (se avete una saponetta intera basterà grattugiarla) e mescolate. Lasciate riposare finché il liquido non si sarà raffreddato e le scaglie di sapone non si saranno completamente disciolte. Quindi aggiungete il bicarbonato e mescolate per bene. Prima di passare al trasferimento del detersivo nel contenitore prescelto, addizionatelo con l’olio essenziale di LAVANDA e mescolate con un cucchiaio di LEGNO.
Questa pasta lavante si presenta liquida, ma dopo 1 giorno tende a rassodare: quando la andrete a trasferire, scegliete quindi un contenitore aperto, in modo da poterla prendere con il cucchiaio. È un detergente molto profumato, sia di MARSIGLIA che di lavanda: ne bastano due cucchiai pieni nella vaschetta della lavatrice a carico pieno. Non ha scadenza.

Due litri di questo detersivo vi costeranno circa 90 centesimI

Per un lavaggio migliore, si consiglia di aggiungere, nella vaschetta dell’AMMORBIDENTE, 20 cc di soluzione a base di ACIDO CITRICO. Ogni tanto aggiungere o sostituire a questo detersivo uno ecologico con maggiore potere lavante.

DETERSIVO LAVASTOVIGLIE FAI DA TE

Immagine

INGREDIENTI:
– 3 limoni  interi con la buccia ma togliere i semi
– 400 ml di acqua
– 200 gr  di sale
– 100 ml di aceto bianco

Tagliate i limoni e togliete i semi, mettete tutti gli ingredienti in un frullatore e frullate il composto il più fine possibile dopodiché fare bollire per 10 minuti.
Utilizzatene 2 cucchiai da cucina nella lavastoviglie per lavare i piatti a mano mettetene la quantità che ritenete necessaria sulla spugnetta.

SAPONE HOME MADE

Immagine

Sapone all’Olio d’Oliva 100% alla Lavanda

Ingredienti fondamentali:
– 1 chilo di olio di oliva
– 128 grammi di soda caustica (NaOH) (può essere acquistata nei negozi tipo Brico)
– 300 grammi d’ acqua distillata

Ingredienti facoltativi:

– 10 ml di olio essenziale di lavanda
– 1 cucchiaio di farina di riso
– 1 cucchiaio di fiori secchi di lavanda tritati

Continua a leggere