Archivi categoria: Pulizie

COME PULIRE IL WATER E I SANITARI

La prima regola per mantenere water e sanitari puliti è effettuare la pulizia ogni giorno (il classico swish e swipe consigliato anche dalle FlyLady, dedicare cinque minuti ogni mattina a dare una ripassata veloce alle superfici del bagno)

Cosi facendo, cosa non da poco, si possono infatti evitare i classici detergenti, che si riducono quindi ad essere usati una tantum, sostituiti da alternative più naturali quali:

– Versare del bicarbonato di sodio sullo scopino del water e passarlo sulle pareti del sanitario, oltre a detergerlo e igienizzarlo sarà efficace anche nel neutralizzare gli odori.

– Usare aceto puro diluito in acqua caldissima, versato sullo scopino, oppure una soluzione di acido citrico al 15% (150 grammi di acido citrico  in un litro d’acqua).

 

Annunci

DETERSIVO LIQUIDO PER LAVATRICE

945337_10201749101036016_1119495317_nIngredienti:
– 200 gr di sapone di marsiglia
– 5 litri di acqua
– 100 gr di soda solvay
– 100 gr di bicarbonato di sodio

Procedimento:
Grattuggiare il sapone di marsiglia in scaglie.
Portare ad ebollizione 2 litri di acqua ed aggiungere le scaglie di sapone, lasciar intiepidire ed aggiungere la soda solvay ed il bicarbonato.
Aggiungere la rimanenza dell’acqua e frullare con il minipimer il composto per un minuto.
Imbottigliere ed utilizzare.

COME PULIRE I FORNELLI DALLO SPORCO OSTINATO

1150332_10200624867368694_977500922_n

 

Magia?
No, solo acqua, bicarbonato e aceto per compiere questo piccolo miracolo!

in una ciotola versate bicarbonato quanto basta per coprire la macchia che volete eliminare, aggiungete una quantità d’acqua tiepida tale da poter impastare la polvere senza renderla liquida e spalmate la pappetta che si è creata sul fornello.
Attendete dieci minuti e innaffiate il tutto con del semplice aceto che avrete versato in uno spruzzino – fatelo fare ai bambini e godetevi assieme l’effetto vulcano – attendete ancora cinque minuti e strofinate il tutto con la spugnetta per piatti.
Ecco fatto, come nuovo.

DETERSIVO LAVATRICE

Ingredienti:
5 litri d’acqua
200 grammi di sapone vegetale in scaglie MARSIGLIA
100 grammi di BICARBONATO di sodio
25 gocce di olio essenziale alla LAVANDA

Procedimento:

Portate ad ebollizione l’acqua all’interno di una pentola capiente. Versate mano a mano il sapone vegetale in SCAGLIE (se avete una saponetta intera basterà grattugiarla) e mescolate. Lasciate riposare finché il liquido non si sarà raffreddato e le scaglie di sapone non si saranno completamente disciolte. Quindi aggiungete il bicarbonato e mescolate per bene. Prima di passare al trasferimento del detersivo nel contenitore prescelto, addizionatelo con l’olio essenziale di LAVANDA e mescolate con un cucchiaio di LEGNO.
Questa pasta lavante si presenta liquida, ma dopo 1 giorno tende a rassodare: quando la andrete a trasferire, scegliete quindi un contenitore aperto, in modo da poterla prendere con il cucchiaio. È un detergente molto profumato, sia di MARSIGLIA che di lavanda: ne bastano due cucchiai pieni nella vaschetta della lavatrice a carico pieno. Non ha scadenza.

Due litri di questo detersivo vi costeranno circa 90 centesimI

Per un lavaggio migliore, si consiglia di aggiungere, nella vaschetta dell’AMMORBIDENTE, 20 cc di soluzione a base di ACIDO CITRICO. Ogni tanto aggiungere o sostituire a questo detersivo uno ecologico con maggiore potere lavante.

DETERSIVO LAVASTOVIGLIE FAI DA TE

Immagine

INGREDIENTI:
– 3 limoni  interi con la buccia ma togliere i semi
– 400 ml di acqua
– 200 gr  di sale
– 100 ml di aceto bianco

Tagliate i limoni e togliete i semi, mettete tutti gli ingredienti in un frullatore e frullate il composto il più fine possibile dopodiché fare bollire per 10 minuti.
Utilizzatene 2 cucchiai da cucina nella lavastoviglie per lavare i piatti a mano mettetene la quantità che ritenete necessaria sulla spugnetta.